#IlSindacoRisponde, la diretta facebook di Bianco: "E' un modo per dialogare e ascoltare"

Il primo cittadino ha scelto di rispondere direttamente dalla sua fanpage alle numerose domande dei catanesi, dal divieto di balneazione del solarium Europa al traffico nella zona del tondo Gioeni, fino alla situazione dei trasporti pubblici e delle periferie

Il primo cittadino di Catania ha lanciato l'iniziativa #IlSindacoRisponde, una diretta facebook dalla propria fanpage attraverso la quale Enzo Bianco ha scelto di "dialogare con i catanesi" per "rispondere a domande e dubbi sulla città". Dalla sua stanza a Palazzo degli Elefanti il Sindaco ha portato avanti 56 minuti di botta e risposta, a partire dalle 18 del pomeriggio di ieri.

"Sono emozionato, ricordo di essere stato il primo sindaco d'Italia anni fa ad andare in televisione per parlare con i cittadini. Oggi lo faccio attraverso un mezzo adeguato ai tempi".Il primo quesito posto a Bianco ha riguardato la situazione dei mezzi pubblici etnei ed in particolare dell'Amt. "Abbiamo acquistato tanti nuovi autobus - ha affermato il Sindaco - nonostante la pessima situazione ereditata e stiamo svecchiando progressivamente i nostri mezzi e le cose certamente miglioreranno".

In moltissimi hanno chiesto a Bianco di migliorare la disastrosa situazione delle strade della città. " Per anni non c'è stata manutenzione -ha affermato - , adesso stiamo provvedendo e nei prossimi anni interverremo globalmente, affidando ad una ditta moltissimi interventi necessari". Non poteva mancare un riferimento alla situazione del mare in centro città ed in particolare alla zona del solarium Europa: "Abbiamo verificato e non c'è nessun pericolo a fare il bagno lì, siamo intervenuti in tempo e abbiamo evitato che gli scarichi della vicina condotta arrivassero a mare, ma forse c'è qualche allaccio abusivo, per questo sto facendo effettuare ulteriori verifiche, ma dai controlli sulle acque posso dire che possiamo stare tranquilli".

Traffico, fontana del Tondo Gioeni, lavavetri, prostituzione e abusivismo sono stati alcuni dei temi sui quali il Sindaco ha speso diversi minuti per rispondere. "Con l'apertura di via Castorina la situazione del traffico in zona Tondo Gioeni migliorerà sensibilmente e tra poco andrò a verificare come procedono i lavori per la realizzazione di una fontana che, diventerà tra le più belle in città. Prostituzione, abusivismo sono piaghe sulle quali interverremo con maggiore attenzione".

Periferie e Patto per Catania sono stati affrontati nella parte centrale della diretta. "Il riscatto dell'intera città parte dalla riqualificazione di queste zone - ha detto Bianco - realizzermo molti orti urbani ed è ormai certo che la metropolitana collegherà il centro della città con il quartiere di Librino e con l'aeroporto di Fontanarossa. A breve concluderemo anche l'ospedale San Marco". 

Nel corso della diretta, il Sindaco, ha molto spesso sottilineato di aver trovato, al momento del suo insediamento una città "sull'orlo del fallimento" e di aver fatto il possibile nonostante le numerose difficoltà economiche. Eppure non sono mancati i quesiti rimasti senza risposta, tra i migliaia di commenti lasciati sulla fanpage. Il Sindaco non si è pronunciato in merito ad alcune discariche abusive presenti in città, sulla condizione delle spiagge libere della Playa e ha taciuto anche sulla questione relativa alla consigliera Erika Marco. "Le domande che mi avete inviato sono tantissime - ha scritto tra i commenti Enzo Bianco - proverò a rispondere a tutti nel corso del prossima diretta". L'appuntamento con #IlSindacoRisponde su facebook infatti si ripeterà ogni 15 giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento