Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Immersioni e disabilità motoria, Francesco Falcone punta al record dei 55 metri

Francesco Falcone non può usare le pinne a causa dell'embolia subita in passato, che gli ha fatto perdere l'uso degli arti inferiori, ma riesce ugualmente ad orientarsi senza grossi problemi nell'elemento liquido grazie al giubotto idrostatico ed alle sue forti braccia. Il record specifico precedente è di 51 metri

Al centro Francesco Falcone, impegnato in una discesa nel blu

Dopo un incidente subacqueo avvenuto sette anni fa nelle acque di Capomulini, il 47enne catanese Francesco Falcone non si è rassegnato a dire addio alle immersioni e punta a stabilire un nuovo record, superando la batimetrica dei 55 metri. Grazie alla collaborazione con il diving "Subacquei clandestini" di Giardini Naxos, lo scorso 28 agosto ha già superato le 50 atmosfere, visitando le gorgonie di Capo Sant'Andrea, a Taormina e conta di aggiungere ancora qualche metro nel prossimo futuro. Ad assisterlo un team di qualificati istruttori Fipsas, capitanato da Giuseppe Arcadipane. Francesco Falcone non può usare le pinne a causa dell'embolia subita in passato, che gli ha fatto perdere l'uso degli arti inferiori, ma riesce ugualmente ad orientarsi senza grossi problemi nell'elemento liquido grazie al giubotto idrostatico ed alle sue forti braccia. Il record specifico precedente è di 51 metri, raggiunto dal sub Martino Florio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immersioni e disabilità motoria, Francesco Falcone punta al record dei 55 metri

CataniaToday è in caricamento