Immigrati, Catania "scoppia": in arrivo altri 322 profughi al Porto

Due dei loro sono stati ricoverati in ospedale. Sono una donna incinta, al quinto mese di gravidanza e un uomo. Quest’ultimo si sospetta sia affetto da malaria: è stato un suo compagno di viaggio a comunicarlo ai medici

E' in arrivo al porto di Catania la nave militare "Vega", impegnata nell'operazione Mare nostrum, con a bordo 322 immigrati che saranno trasferiti nella struttura sportiva comunale del PalaSpedini. I profughi si aggiungono ai 340 sbarcati ieri con un'altra unità militare, la "Sirio".

Due dei loro sono stati ricoverati in ospedale. Sono una donna incinta, al quinto mese di gravidanza e un uomo. Quest’ultimo si sospetta sia affetto da malaria: è stato un suo compagno di viaggio a comunicarlo ai medici. Ecco perché è stato disposto immediatamente il ricovero per effettuare tutti gli esami clinici. Tra i 322 migranti a bordo della nave ‘Vega’, vi erano 66 minorenni

Sempre oggi, gli agenti della Squadra mobile di Catania hanno fermato due presunti scafisti: un nigeriano di 26 anni e un somalo di 19 anni. Entrambi devono rispondere di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I due sono sospettati di essere i componenti dell'equipaggio di una delle due imbarcazioni soccorse il pomeriggio del 6 maggio scorso dalla nave Sirio della Marina militare. Gli arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale di Piazza Lanza, a Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento