Tragico sbarco, migranti fuggono dalla scuola Andrea Doria:

Erano stati alloggiati provvisoriamente dal Comune etneo. Adesso sono sfuggiti ai controlli. Intanto un amico di una delle vittime ha rilasciato una propria testimonianza su chi parte da lontano per attraversare il Canale di Sicilia

Venti dei migranti sbarcati sono scappati dalla scuola "Andrea Doria" dove erano stati alloggiati provvisoriamente in attesa dell'identificazione. Sul barcone, secondo quanto ricostruito, c'erano in tutto 98 persone, sei delle quali morte nelle sbarco, e venti adesso fuggite.

ll cugino di una delle vittime, il giovane 17enne, ha intanto rilasciato una propria testimonianza. "Ho riconosciuto mio cugino tra le vittime, lui non sapeva nuotare". Di chi parte per attraversare il Canale di Sicilia racconta: "Loro non sanno niente dell'Italia, della crisi, che qui si sta male, eppure la loro ambizione è quella di partire verso l'Italia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sei morti e loro compagni, riferisce ancora l'egiziano, "sono partiti una settimana fa da Alessandra, hanno pagato 5 mila euro a testa, ma ora vaffanculo ai soldi, la cosa tragica è che due persone che io conoscevo, uno era mio cugino, l'altro mio amico sono morte. Erano due brave persone"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • “Freedom Oltre il confine” dedica parte della prossima puntata a Catania

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento