Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Immigrati sbarcati al Porto, saranno trasferiti in altre città con voli charter

La Caritas Diocesana di Catania e l'Ufficio Pastorale Migrantes hanno donato più di 150 paia di scarpe, comprese calzature per neonati e bambini, 30 coperte, e 300 capi d'abbigliamento, intimo incluso. Il materiale è stato affidato alla Protezione civile

Entro oggi, la maggior parte dei 348 migranti arrivati ieri nel porto di Catania con la nave Sirio, sarà trasferita con due voli charter in altre città italiane. Il trasferimento è coordinato dalla Questura del capoluogo etneo.

Ieri la Caritas Diocesana di Catania e l'Ufficio Pastorale Migrantes hanno donato più di 150 paia di scarpe, comprese calzature per neonati e bambini, 30 coperte, e 300 capi d'abbigliamento, intimo incluso. Il materiale è stato affidato alla Protezione civile.

A fronte dei continui e recenti sbarchi, Don Piero Galvano, Direttore della Caritas di Catania, ha rilanciato la raccolta straordinaria di generi alimentari di prima necessità e vestiti, avviata nelle scorse settimane. La Caritas di Catania ricorda alla comunità cittadina che si accettano prodotti a lunga scadenza, come pasta, latte, conserve, e vestiario di stagione, in particolar modo scarpe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrati sbarcati al Porto, saranno trasferiti in altre città con voli charter

CataniaToday è in caricamento