menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Immigrazione, sarà a Catania la base operativa di Triton: lo annuncia Frontex

L'agenzia europea di controllo delle frontiere, tramite il direttore esecutivo Fabrice Leggeri, fa sapere che in 2 settimane la base dovrebbe essere operativa. "Una grande vittoria che sposta finalmente l'attività di Frontex dove serve, ossia nel Mediterraneo" commenta Bianco

Per far fronte all'emergenza immigrazione, sarà allestita a Catania la base regionale per coordinare le operazioni di Triton, l'operazione di sicurezza delle frontiere dell'Unione europea condotta da Frontex, l'agenzia europea di controllo delle frontiere. L'annuncio è arrivato dal direttore esecutivo Fabrice Leggeri che ha dichiarato come in 2 settimane il nuovo centro dovrebbe essere operativo e aperto.

Il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, ha dichiarato in un'intervista a Radio Anch'io su Radiouno, che la Sicilia ha diritto "di governare questi processi, anche perché un terzo dei migranti sono in Sicilia". Percentuale che rende Crocetta polemico per le "discussioni di presidenti di regione che non hanno alcun problema, come quello della valle D'Aosta, per 70 migranti". Crocetta ha anche aggiunto: "Che la Sicilia sarà sede di Frontex, che trovo assurdo abbia la sua sede centrale in Polonia"

Il sindaco Enzo Bianco ha commentato così la notizia: "Una grande vittoria che sposta finalmente l'attività di Frontex dove serve, ossia nel Mediterraneo e si tratta di un passo importante per dare finalmente una risposta all'emergenza umanitaria che stiamo vivendo nel Mediterraneo e in Sicilia".

"Da oltre un anno - aggiunge Bianco - sostengo la necessità che Frontex abbia una sede in Sicilia e come molti ricorderanno abbiamo offerto una sede a Catania per ospitarne gli uffici. Nella mia qualità di capo della Delegazione italiana al Comitato delle Regioni dell'Ue avevo ribadito la richiesta di un ufficio operativo di Frontex in Sicilia il 16 aprile scorso a Bruxelles al direttore generale Immigrazione della Commissione Ue Mathias Ruete. E adesso, finalmente, sta avvenendo quello che auspicavamo: la polizia di frontiera europea è in procinto di fare un salto di qualità e l'Unione europea sta lavorando per riempirla di funzioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

  • Cronaca

    Smantellate piazze di spaccio tra Ragusa, Catania ed Agrigento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento