Immigrazione, nave Orione arriva a Catania: nessun caso di vaiolo

Sarebbe dovuta arrivare nella serata di ieri. Poi il ritardo poichè era stato individuato un paziente con presunta malattia infettiva. In realtà, dopo i dovuti controlli, si è scoperto che si trattava di una semplice varicella e non di vaiolo, come temuto all'inizio. Oggi lo sbarco

È arrivata con a bordo 396 migranti, salvati grazie all'operazione "Mare nostrum". La nave "Orione", che doveva arrivare nella serata di ieri, sbarca nel porto di Catania soltanto oggi. Il ritardo è avvenuto perchè a bordo era stato individuato un paziente affetto da malattia infettiva. In realtà, dopo i dovuti controlli, si è scoperto che si trattava di una semplice varicella e non di vaiolo, come temuto all'inizio. L'uomo era stato prelevato da un elicottero e trasferito in un ospedale romano.

Adesso, quindi, è tutto pronto per le operazioni di sbarco. Tra i profughi, sedicenti siriani, nigeriani e pakistani, ci sono uomini, donne e bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento