Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Immigrazione, nuova sciagura in mare: recuperati 5 morti, feriti trasferiti a Catania

I cadaveri di 5 migranti sono stati recuperati nell'ambito delle operazioni di soccorso ad un gommone semiaffondato: 61 i naufraghi tratti in salvo, i quali hanno detto che a bordo sarebbero stati un'ottantina

Ancora un naufragio nel Canale di Sicilia. I cadaveri di 5 migranti sono stati recuperati nell'ambito delle operazioni di soccorso ad un gommone semiaffondato: 61 i naufraghi tratti in salvo, i quali hanno detto che a bordo sarebbero stati un'ottantina. Le navi della Marina militare impegnate nel dispositivo "Mare nostrum" hanno affrontato la scorsa notte diverse situazioni di emergenza, recuperando in totale 1771 migranti nel canale di Sicilia. La corvetta "Sfinge" ha raggiunto un gommone con a bordo 95 immigrati, tra i quali due donne mentre la nave anfibia "San Giorgio" e' intervenuta per presare aiuto a due imbarcazioni e ha recuperato 276 profughi tra cui 33 donne e 5 minori.

Due persone sono apparse in condizioni di salute gravi e sono state trasportate in elicottero a Catania per essere ricoverate in ospedale. La fregata "Zeffiro", prima di partecipare al salvataggio dei naufraghi, aveva accostato tre gommoni e imbarcato i 294 passeggeri, tra i quali 28 donne e 9 minori, poi trasbordati sulla "San Giorgio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione, nuova sciagura in mare: recuperati 5 morti, feriti trasferiti a Catania

CataniaToday è in caricamento