Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Immigrazione, sindaco Bianco: "Governo dichiari lo stato d'emergenza"

"Con la presidenza di turno, chiediamo di invitare tutti i Paesi dell'Unione ad attuare il pattugliamento costante del Mediterraneo con le relative operazioni di soccorso e assistenza. La Sicilia rappresenta il confine dell'Europa, non soltanto dell'Italia"

"I Comuni sono ormai allo stremo a fronte degli incessanti sbarchi di migranti sulle coste siciliane". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco aggiungendo che gli enti locali dell'Isola "non sono più in grado di fronteggiare un'emergenza di così vaste proporzioni" e che "lo sforzo va distribuito sul territorio di tutto il Paese".

Solo in provincia di Catania sono in arrivo in queste ore altri 800 migranti oltre ai 400 già ospitati a fatica nei palasport della citta' capoluogo e i 4.000 di Mineo.

"Chiediamo dunque al governo nazionale - ha affermato Bianco - di dichiarare lo stato d'emergenza. Inoltre, con la presidenza di turno, chiediamo di invitare tutti i Paesi dell'Unione ad attuare il pattugliamento costante del Mediterraneo con le relative operazioni di soccorso e assistenza. La Sicilia rappresenta il confine dell'Europa, non soltanto dell'Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione, sindaco Bianco: "Governo dichiari lo stato d'emergenza"

CataniaToday è in caricamento