Immigrazione, una targa per ricordare i morti dello sbarco avvenuto nel 2013

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha risposto positivamente a un appello della Comunità di Sant'Egidio del capoluogo etneo che l'ha voluto incontrare per consegnargli quasi mille firme di giovani per chiedere l'apposizione di una targa per ricordare le vittime di ogni sbarco e l'umanità dei siciliani

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha risposto positivamente a un appello della Comunità di Sant'Egidio del capoluogo etneo che stamane l'ha voluto incontrare per consegnargli quasi mille firme di giovani per chiedere l'apposizione di una targa per ricordare le vittime di ogni sbarco e l'umanità dei siciliani mostrata il 10 Agosto del 2013 in occasione del tragico sbarco nel quale persero la vita sei migranti. Ad incontrare Bianco in municipio e' stato il responsabile della Comunità Amiliano Abramo.

"Daremo pronta e immediata attuazione a questo appello - ha detto Bianco - con una targa che sarà posta probabilmente alla Plaia, dove 11 mesi fa raccogliemmo con dolore i corpi di sei ragazzi annegati a pochi passi dalla riva. Si tratta di un dolore che la nostra citta' ha sperimentato anche con il saluto, attraverso una cerimonia interreligiosa, alle 17 vittime del naufragio del 13 maggio scorso nel canale di Sicilia: 13 donne, 2 bambine e 2 ragazzi, le cui salme saranno sepolte nel nostro cimitero".

"Catania e i catanesi - ha aggiunto - vivono di emozioni e valori proprio come i ragazzi della comunità di Sant'Egidio, che rappresentano la colonna su cui ricostruire la citta' che a noi piace, ricca di colori e di entusiasmo".

"Catania e la Sicilia - ha aggiunto - rappresentano il punto d'incontro, anche economico e culturale, tra la sponda sud dell'Europa e la sponda nord dell'Africa. Confido nel Governo Renzi e nel semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea, che troppo spesso ci ha lasciati soli, perchè si affrontino in modo adeguato, per esempio con una specifica delega ai migranti, le richieste d'aiuto di tanti nostri fratelli costretti a rischiare la vita, alla merce' di criminali, per inseguire un sogno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento