In arrivo 8.500 crocieristi, Comune prepara servizio di accoglienza

L'assessore Licandro: "Piccoli gesti di attenzione per i crocieristi possono contribuire a gettare una nuova luce sulle tante ricchezze artistiche, monumentali e culturali della nostra città"

Anche gli 8.500 crocieristi che domani in mattinata approderanno con tre navi di diverse compagnie di navigazione – Costa, Seabourn e Tui - troveranno nel Porto di Catania, come già il 10 agosto scorso durante l'operazione “Piovono turisti”, gli addetti dell'ufficio comunale Turismo e un collaudato servizio di accoglienza che affianca armonicamente pubblico e privato. 

“Il turismo – sostiene l'assessore Licandro - grazie alla collaborazione di tutte le energie positive del territorio, può diventare il volano della nostra economia. E piccoli gesti di attenzione come questo, per i crocieristi che continuano ad arrivare così numerosi e carichi di entusiasmo, possono contribuire a gettare una nuova luce sulle tante ricchezze artistiche, monumentali e culturali della nostra città”.

Gli operatori dell'ufficio Turismo saranno presenti con stand informativi alla vecchia dogana e in via Vittorio Emanuele sino alle 18.
Oltre che sulla proficua collaborazione con l'Autorità portuale, l'Amministrazione comunale – che ha approntato un servizio di pulizia straordinaria del centro storico - potrà contare sul contributo di Confcommercio e Confesercenti per manterere aperti i negozi per tutta la giornata, così come i musei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento