Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

In manette marito violento, picchiava e minacciava di morte la moglie

L'intervento della polizia ha posto la parola fine all'odissea vissuta dalla donna

Il fenomeno della violenza sulle donne è purtroppo diventato una triste emergenza che continua a mietere vittime. Stavolta è accaduto ad Adrano: soltanto l'intervento della polizia ha scritto la parola fine alla odissea vissuta da una donna. L'uomo è finito in manette e i poliziotti sono intervenuti nel corso di una furiosa lite con la moglie. La donna ha denunciato il marito e ha posto fine ad una vicenda di maltrattamenti in famiglia che durava ormai da diversi anni: l’uomo infatti rincasava spesso ubriaco e aveva un comportamento violento nei confronti della moglie che poneva in essere attraverso pesanti vessazioni e insulti e, in alcuni casi, è arrivato a minacciarla di morte brandendo un coltello a serramanico e altre volte un bastone. Il tutto alla presenza dei propri figli minori.

Grazie al racconto della donna ,gli investigatori hanno potuto raccogliere tutti gli elementi necessari per porre fine al dramma vissuto in questi anni. Il 41 enne è stato arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria e nei suoi confronti è stata disposta altresì la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, di non farvi rientro e di non accedervi senza l’autorizzazione del giudice che procede.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette marito violento, picchiava e minacciava di morte la moglie

CataniaToday è in caricamento