In partenza per Malta, nigeriano bloccato con documenti falsi

Gli operatori si sono insospettiti riguardo alla genuinità dei documenti esibiti: carta di identità italiana, un permesso di soggiorno ed un titolo di viaggio per stranieri in corso di validità

La polizia ha arrestato un nigeriano di nome John Paul, classe '86.  Gli operatori della polizia di frontiera aerea dell’aeroporto di Catania, durante un’attività di verifica documentale nei confronti dei passeggeri di un volo diretto a Malta, hanno controllato il nigeriano che ha esibito una carta di identità italiana, un permesso di soggiorno ed un titolo di viaggio per stranieri in corso di validità.

Gli operatori si sono insospettiti riguardo alla genuinità di tali documenti ed hanno effettuato ulteriori controlli, potendo evincere così che la loro l’intuizione era fondata in quanto i documenti non corrispondevano agli originali trattandosi di una totale contraffazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il passeggero, messo alle strette dagli evidenti fatti ha ammesso le sue vere generalità. L’arrestato, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato accompagnato presso il Tribunale di Catania per lo svolgimento immediato del rito per “direttissima”, al termine del quale, l’Autorità Giudiziaria, ha disposto la carcerazione presso il carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento