Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

E' ancora allerta rossa per rischio incendi, Musumeci: "Dipendesse da me, carcere a vita ai piromani"

Il bilancio dei vigili del fuoco dopo gli incendi di venerdì scorso, è di 170 interventi effettuati complessivamente, di cui 44 nelle ultime 12 ore. Le squadre dei vigili del fuoco impegnate dall'inizio dell'emergenza, sono state in tutto 56 ( 14- 15 a turno) per un totale di circa 300 uomini

Anche per la giornata di oggi, rimane l'allerta rossa per il rischio incendi viste le alte temperature previste. Il bilancio dei vigili del fuoco dopo gli incendi di venerdì scorso, è di 170 interventi effettuati complessivamente, di cui 44 nelle ultime 12 ore. Le richieste, da verificare, che ancora rimangono da espletare sono 56. Le squadre dei vigili del fuoco impegnate dall'inizio dell'emergenza, sono state in tutto 56 ( 14- 15 a turno) per un totale di circa 300 uomini.

"Abbiamo decine e decine di ferite in questa estate in Sicilia e dobbiamo fare i conti anche con questa calamità. Calamità in parte dovute a fatti naturali, 45 gradi a luglio non si registravano da tantissimo tempo, e dall'altro ad una pattuglia di delinquenti che si divertono a lanciare segnali attraverso l'attività del piromane". Ha dichiarato all'AdnKronos il Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci che ieri si è recato proprio a Catania al noto lido 'Le Capannine' del litorale sabbioso della Plaia bruciato e distrutto dalle fiamme.

"Il carcere per certa gente - aggiunge Musumeci riferendosi ai piromani- è previsto, purtroppo per sei mesi un anno. Dipendesse da me sarebbe a vita. E non butterei nemmeno le chiavi. Le terrei - evidenzia- perché le celle ogni tanto vanno pulite". Sulle carenze dei Vigili del fuoco in Sicilia che svolgono un grande lavoro, Musumeci evidenzia come la questione "come si sa non dipende dalla Regione siciliana ma dal ministero dell'Interno. Ai vigili del fuoco siciliani abbiano donato un elicottero che credo sia una dimostrazione istituzioni sms significativa. Quindi - continua - bisogna interloquire con il governo nazionale ed io l'ho fatto il mese in occasione della visita a Palermo del ministro Lamorgese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ancora allerta rossa per rischio incendi, Musumeci: "Dipendesse da me, carcere a vita ai piromani"

CataniaToday è in caricamento