menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentato: incendiata l'auto del presidente del consiglio comunale di Santa Venerina

Giuseppe Marano la sorsa notte è stato vittima di un vile atto incendiario che ha coinvolto la sua auto, una vecchia Fiat Ritmo parcheggiata vicino alla casa dell'esponente politico

La notte scorsa è stata incendiata l’auto del presidente del Consiglio comunale di Santa Venerina, Giuseppe Marano. Il vile gesto sembra un atto intimidatorio nei confronti dell’uomo.

Secondo la ricostruzione, qualcuno ha forzato una portiera della vecchia Fiat Ritmo parcheggiata vicino alla casa dell’esponente politico, in pieno centro, e dopo averla cosparsa di liquido infiammabile ha appiccato il fuoco. A dare l’allarme, alcuni vicini di casa di Marano. L’incendio è stato domato dai vigili del fuoco.
Un caso simile era successo qualche settimana fa a Ramacca nei confronti del capogruppo Pd, Pino Solennità.

Le indagini dei carabinieri della compagnia di Giarre dovranno stabilire se l’attentato incendiario della scorsa notte è un atto intimidatorio o una bravata.

Marano, funzionario della Regione siciliana presso la soprintendenza ai beni culturali, è consigliere comunale da tre consiliature. E’ stato rieletto nel 2008 nella lista civica di centrodestra "Paese Vivo" che sostiene il sindaco Enrico Pappalardo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento