rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Acireale

Incendiata la casa del giornalista Rai Orazio Aleppo

Al cronista è arrivata la solidarietà del sindacato e dei colleghi. L'immobile si trova ad Acireale

La scorsa notte ignoti hanno appiccato il fuoco a una villa di due piani, inagibile perché danneggiata dal sisma del 2018, ad Acireale di proprietà del giornalista Rai Orazio Aleppo, segretario provinciale dell'Assostampa. Le fiamme sarebbero state appiccate in diversi punti della struttura provocando alte fiamme e la distruzione di arredi e delle infrastrutture dell'abitazione.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Acireale e Riposto che hanno lavorato diverse ore per domare le fiamme. La segreteria regionale di Assostampa Sicilia, a nome di tutti i colleghi siciliani associati, esprime solidarietà (a cui si associa anche la nostra redazione) ad Aleppo. "Il gesto nei confronti del collega non puo' che preoccuparci perche' e' chiaro che qualcuno ha voluto mandare un messaggio - dice il segretario regionale Roberto Ginex - E' stata incendiata una villa che dimostra che il gesto è stato compiuto da mani esperte. Pertanto, nel rinnovare i sentimenti di solidarietà ad Orazio Aleppo, confidiamo nell'attivita' degli investigatori per arrivare al più presto possibile ad assicurare alla giustizia gli autori dell'atto intimidatorio".

Sui fatti è arrivato il commento del presidente della Regione Nello Musumeci: "Apprendo dell’incendio - pare doloso - che ha distrutto la casa di famiglia di Orazio Aleppo, segretario provinciale dell’Assostampa di Catania, e valido giornalista della Tgr Rai. Nell’auspicare una pronta conclusione delle indagini sull’inquietante episodio, esprimo sincera solidarietà ad Aleppo, certo che non arretrerà di un passo nella sua attività al servizio della collettività e della libera informazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiata la casa del giornalista Rai Orazio Aleppo

CataniaToday è in caricamento