Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Rogo impianto rifiuti Kalat, l'assessore regionale Baglieri: "Secondo incendio della stagione in una struttura pubblica"

L'esponente del governo Musumeci sta effettuando un sopralluogo nel sito andato in fiamme. Si rischia l'aggravarsi dell'emergenza rifiuti

Un altro incendio in un impianto per il trattamento dei rifiuti. Un altro grave problema in una regione che, ogni estate, si trova a dover fare i conti con l'emergenza rifiuti, con le discariche sature e anche con episodi controversi. Prima Bellolampo nel palermitano, adesso l'impianto Kalat nel Calatino. Le fiamme hanno devastato macchinari e attrezzature e i sindaci del comprensorio già lanciano l'allerta per la raccolta dei rifiuti nei prossimi giorni. L'assessore regionale all'Energia Daniela Baglieri l'abbiamo intercettata mentre si stava recando proprio a Grammichele per un sopralluogo a seguito del rogo: "Sono preoccupata - dice a Catania Today - poiché si tratta del secondo incendio in un impianto pubblico. Abbiamo attivato l'Arpa per monitorare, con tecnici e analisi, il danno ambientale. La Regione sarà al fianco dei Comuni che si appoggiavano su Kalat per lo smaltimento del rifiuti e porterò la vicinanza alla Srr. Confidiamo nella magistratura per appurare le responsabilità di questo rogo".

L'assessore Baglieri incontrerà il sindaco Gino Ioppolo, per discutere della complessa situazione che riguarda la discarica, mentre sull'ipotesi del dolo o di un disegno pianificato per "nutrire" l'emergenza non si sbilancia: "Appurerò nel corso del sopralluogo l'accaudto e confidiamo nelle indagini per stabilire cosa ha scatenato l'incendio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo impianto rifiuti Kalat, l'assessore regionale Baglieri: "Secondo incendio della stagione in una struttura pubblica"

CataniaToday è in caricamento