Allarme incendi a Librino, i residenti: "Bonifica e più vigili del fuoco"

Dopo le fiamme al viale Moncada e nonostante l'operazione di decespugliamento annunciata dal neo presidente della sesta municipalità, Lorenzo Leone, non si placa l'allarme e la richiesta di interventi urgenti da parte dei residenti

Dopo le fiamme al viale Moncada e nonostante l'operazione di decespugliamento annunciata dal neo presidente della sesta municipalità, Lorenzo Leone, non si placa l'allarme e la richiesta di interventi urgenti da parte dei residenti.

Si contano, infatti, i danni che ammontano a una migliaia di euro per le palazzine situate nei pressi della zona colpita dall'incendio. E la paura rimane. Due i problemi scaturiti da quanto successo. Il primo riguarda le condizioni in cui vera questa arteria di Catania. Ieri, infatti, il Comitato Librino attivo e la Cgil Librino ha inviato una lettera al Sindaco di Catania nella quale si richiede un intervento urgente.

LETTERA

lettera librino-2

L'altro problema sollevato, come si legge dalla lettera stessa, è la situazione in cui si trova il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e che riguarda naturalmente anche il Comando di Catania. Mancano uomini e quelli che ci sono, soprattutto nel periodo estivo, si devono "fare in quattro" per sopperire alla reale mancanza. Quanto denunciato dai residenti della zona in merito al un ritardo e ai pochi mezzi impiegati dai Vigili del Fuoco ( provenienti da Maletto invece che da Catania), alimenta infatti le polemiche su inefficienze nell’apparato di soccorso pubblico e nelle calamità con gravi ricadute sulla sicurezza dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento