Incendio al ponte Simeto, bagnanti salvati dalle fiamme

Un grosso incendio ha rischiato di coinvolgere numerose abitazioni nella zona dell'oasi del Simeto che sono state evacuate. Corpo forestale e polizia stradale sono intervenuti per evitare il peggio con l'aiuto di alcuni canadair. Un bimbo è stato portato via con l'elissocorso

In località "Ponte Simeto" al chilometro 109 e 300 della superstrada 114 ieri pomeriggio è divampato un incendio di vaste dimensioni, che a causa del forte vento, si è diretto velocemente verso la zona dell'Oasi del Simeto,dove si trovano moltissime abitazioni estive. E' intervenuta sul posto la polizia stradale con l'aiuto del corpo forestale per domare le fiamme a ridosso delle case di via Favignana che sono state evacuate. A causa della velocità di espansione dell'incendio sono intervenuti sul posto i canadair ed è stato allertato il 118.

Durante le concitate fasi di allontamento dei bagnanti, tra cui c'erano molti bambini ed anziani è stato portato via proprio un bimbo, il piccolo A.F con l'aiuto dell'elisoccorso, colto dal panico e da una crisi respiratoria. Tratti in salvo anche due cani rimasti legati ad una catena in un cortile e quasi avvolti dalle fiamme. A causa dell'aria irrespirabile il personale operante è stato poi sottoposto a cure presso l'ospedale Cannizzaro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento