Esplosione in una palazzina di Gravina, la causa dell'incendio è di natura elettrica

A conclusione delle operazioni di spegnimento, all'interno del sottotetto è stata trovata una bombola squarciata di Gpl da 10 chili, il cui scoppio e la conseguente deflagrazione della miscela aria-gas, successivamente formatasi, giustificherebbe verosimilmente i due boati percepiti

Ieri sera, poco dopo le 21,30, due squadre del comando provinciale dei vigili del Fuoco di Catania con autoscala e due autobotti, sono intervenute in via Valle Allegra, 1 a Gravina di Catania, per un incendio che si é sviluppato all'interno del sottotetto del condominio "Cooperativa Aurora 83" (a 4 piani fuori terra e con 8 appartamenti), conseguentemente a due forti boati, percepiti a distanza di qualche chilometro.

All'arrivo dei vigili del fuoco, il sottotetto, non abitato e utilizzato come locale tecnico, era completamente avvolto dalle fiamme e l'edificio era già stato interamente evacuato.

L'intervento dei vigili del fuoco ha evitato che l'incendio si propagasse alle abitazioni sottostanti. Le cause dell'incendio, sono verosimilmente di natura elettrica, considerato che all'interno del sottotetto si riscontrava la presenza di un impianto collegato all'antenna centralizzata. A conclusione delle operazioni di spegnimento, all'interno del sottotetto è stata trovata una bombola squarciata di Gpl da 10 chili, il cui scoppio e la conseguente deflagrazione della miscela aria-gas, successivamente formatasi, giustificherebbe verosimilmente i due boati percepiti.

Non é stato possibile risalire al proprietario della bombola di Gpl ne a chi l'avesse riposta all'interno del sottotetto, ne da quanto tempo si trovasse lì. Non sono stati accertati o segnalati danni a persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'edificio non ha subito danni strutturali e le persone residenti sono potute rientrare all'interno delle proprie abitazioni poco dopo le 01,30, a conclusione delle operazioni di spegnimento e di verifica, condotte dai vigili del fuoco. Solo le abitazioni dell'ultimo piano presentavano danni superficiali da calore e da fumo agli intonaci di rivestimento esterni ed interni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento