Sarro, incendio ancora attivo: a rischio una struttura alberghiera

Le fiamme divampate ieri pomeriggio non sono ancora state spente del tutto a causa del vento forte. I vigili del fuoco sono ancora a lavoro insieme alla protezione civile

Foto di Peppe Kona Barbagallo

Nella frazione di Sarro, vicino Zafferana Etnea, l'incendio divampato ieri pomeriggio continua ancora a bruciare. Le operazioni rese difficili dal vento forte di questa notte, non hanno permesso di intervenire come dovuto.Gli abitanti sono stati messi in sicurezza, evacuati dalle proprie abitazioni. Vigili del fuoco e protezione civile sono ancora a lavoro per spegnere gli ultimi focolai.

A rischio l'hotel Emmaus verso il quale le fiamme si sono spinte nella nottata, stamattina però cessato il vento, pare che le operazioni di spegnimento dei pompieri stiano volgendo, brevemente, al termine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento