Inchiesta Cara di Mineo, Castiglione indagato? Procure: "No comment"

Si dice "tranquillo e con la coscienza serena" il sottosegretario all'Agricoltura, Giuseppe Castiglione, in merito all'inchiesta sull'appalto del Cara di Mineo. Ma è polemica. Il Movimento 5 Stelle che ne chiede le dimissioni e Sel l'intervento in Aula del ministro Angelino Alfano

Si dice "tranquillo e con la coscienza serena" il sottosegretario all'Agricoltura, Giuseppe Castiglione, in merito all'inchiesta sull'appalto del Cara di Mineo. Ma è polemica. Il Movimento 5 Stelle che ne chiede le dimissioni e Sel l'intervento in Aula del ministro Angelino Alfano.

La notizia, diffusa dal quotidiano La Sicilia ieri, non trova ancora conferme ufficiali dalle Procure di Catania e Caltagirone, che hanno fascicoli aperti e si limitano al "no comment". 

"Apprendo la presunta notizia dalla stampa - aveva dichiarato ieri Castiglione - ma di essere indagato non lo so. Non posso commentare quello che non conosco, tuttavia ho grande fiducia nella magistratura". Stessa posizione espressa dal sindaco di Mineo, Anna Aloisi, che è anche presidente del consorzio: "Non temo alcunchè perchè non ho fatto nulla: se c'è un'inchiesta può essere che, per atto dovuto, ci sia il mio nome".

Attacca invece il leader della Lega, Matteo Salvini: il "Cara è gestito da cooperative di vario colore e da politici del Ncd". Si dice "stufo di questa vergogna" e annuncia: "lunedì sarò a Mineo, per denunciare chi specula sugli immigrati e se ne frega degli italiani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento