Cronaca

Inchiesta dati Covid falsificati, Musumeci: "Rimaniamo calmi"

"Sono convinto che la magistratura e gli inquirenti sapranno fare luce". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ospite di Omnibus su La7, commentando l'inchiesta sulla falsificazione di dati Covid

"Sono convinto che la magistratura e gli inquirenti sapranno fare luce". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ospite di Omnibus su La7, commentando l'inchiesta sulla falsificazione di dati Covid. Musumeci ha ribadito la "fiducia all'assessore Razza", oltre che "l'estrema fiducia alla magistratura. Sono convinto - ha detto - che alla fine i fatti saranno chiariti".

"Non mi occupo degli affari quotidiani del dipartimento ed è facile in questo m omento fare ricostruzioni. Io credo che dobbiamo chiederci a cosa serviva. Se come Regione abbiamo sempre seguito la linea del rigore, quale gara dovevamo vincere? Se di fronte al dilagare dei contagi, siamo stai i primi a operare le chiusure, se insieme all'assessore Razza abbiamo chiesto due settimane di zona rossa, tutto questo a cosa doveva servire? Ecco perché sono tranquillo", ha dichiarato Musumeci. 

"Leggo sulle agenzie dichiarazioni di diversi esponenti politici... fare dichiarazioni oggi è fin troppo facile. Questa è la terra dei giustizialisti, dove un avviso di garanzia diventa una sentenza di Cassazione ed è una vergogna. Quindi calma. So che questa terra di Sicilia dà fastidio quando non alimenta le cronache giudiziarie e noi in questi anni le abbiamo tenute a distanza. Ci auguriamo di poterlo fare anche in questa occasione", ha concluso il Presidente della Regione Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta dati Covid falsificati, Musumeci: "Rimaniamo calmi"

CataniaToday è in caricamento