rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Inchiesta Iacp, indagato l'assessore Marco Falcone

Il capogruppo di Forza Italia all'Ars Giuseppe Milazzo avrebbe sollecitato Falcone allo scopo di sostituire il commissario dell'Istituto

La Procura di Palermo ha notificato un avviso di proroga d'indagini al capogruppo di Forza Italia all'Ars Giuseppe Milazzo e all'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone nell'ambito di un'inchiesta sull'Iacp. 

I pm hanno sequestrato lo smartphone a Milazzo, che avrebbe sollecitato l'avvicendamento del commissario Belingheri con Ferruggia, gli inquirenti dunque ipotizzano presunte pressioni fatte da Milazzo nei confronti di Falcone allo scopo di sostituire il commissario dell'Iacp Calogero Belingheri con Ferruccio Ferruggia, nominato in seguito al vertice dell'istituto Inchiesta sull'Iacp,

"Non c’è stata alcuna pressione subita, ma si è trattato di una nomina squisitamente fiduciaria" afferma Falcone in una nota. "Ritengo, in ogni caso, che sia giusto che la Procura lavori per fare chiarezza su tutti gli aspetti della vicenda - aggiunge Falcone - ma alla fine ci si accorgerà che non vi è stata nessuna ingerenza. Tutto si è svolto alla luce del sole, la nomina compiuta è stata di carattere politico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Iacp, indagato l'assessore Marco Falcone

CataniaToday è in caricamento