Inchiesta Policlinico, la nota del M5S

"Il lavoro della procura segna un altro tassello fondamentale nel mosaico del recupero della legalità"

Il Movimento 5 stelle Catania con una nota esprime soddisfazione per il lavoro della procura etnea sul fronte della lotta alla corruzione: "Constatiamo che prosegue l’incessante attività della magistratura etnea per contrastare i reati dei colletti bianchi contro la pubblica amministrazione. Dopo la confisca dei beni di Ciancio e dopo l’indagine che ha coinvolto il commercialista Antonio Pogliese, padre del sindaco di Catania, è ora la volta della nuova inchiesta per corruzione, riciclaggio e turbativa d’asta al Policlinico, che ha portato ai domiciliari il primario di Urologia Giuseppe Morgia e che vede indagato l’urologo Sebastiano Cimino, autonomista, ex capogruppo Mpa al Consiglio comunale di Catania. Un’inchiesta che segna un altro tassello fondamentale nel mosaico del recupero della legalità - prosegue la nota - di cui la nostra città ha bisogno. Esprimiamo il nostro plauso per l’attività della Procura, che dimostra, ancora una volta, che non esistono zone di impunità".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Sfida interna a Forza Italia: gli equilibri si "pesano" anche a Catania

  • Cronaca

    Giulia Grillo torna a Catania: previste visite negli ospedali etnei

  • Cronaca

    Il questore Francini lascia Catania, la lettera di commiato

  • Cronaca

    Dissesto, il gruppo "insiemesipuò" a sostegno di Pogliese

I più letti della settimana

  • Bomba d'acqua su Catania, allerta meteo gialla: allagamenti e disagi

  • Pesciolini d'argento: cosa sono e come eliminarli

  • Insolito "via vai" fa scattare il blitz, sequestrati 100 chili di marijuana: arrestati 2 fratelli

  • Incidente stradale a Paternò, scontro tra due auto: padre e figlia feriti

  • Cosa fare a Catania, i 15 eventi del week-end: Sagra del Cannolo, Notte dei Musei, Umbertata

  • Evade dai domiciliari dopo un litigio con la moglie: "Meglio il carcere"

Torna su
CataniaToday è in caricamento