Incidente Porte di Catania, operato dai neurochirurghi del Cannizzaro il bimbo ferito

Le condizioni rimangono ancora gravi perché oltre ad una frattura al braccio, il minore ha riportato anche un severo trauma cranico. Si trova ora in Rianimazione al Garibaldi Nesima

È stato operato dai neurochirurghi dell'ospedale Cannizzaro, il bimbo di 11 anni, originario di Augusta, rimasto gravemente ferito ieri pomeriggio, insieme ai genitori, in un incidente d'auto nell'autostrada A19, all'altezza dello svincolo per il centro commerciale Porte di Catania. Stando a quanto spiegano dal nosocomio catanese, dopo essere stato trasportato lì dal servizio di elisoccorso, il piccolo è stato ricoverato in serata in Rianimazione pediatrica del Garibaldi Nesima. Le condizioni rimangono ancora gravi perché oltre ad una frattura al braccio, il minore ha riportato anche un severo trauma cranico.

Sono ancora poco chiare le dinamiche che hanno portato, nel primo pomeriggio di ieri, all' impatto tra le due vetture in cui viaggiava, tra gli altri, la famiglia del ragazzino. Come racconta una testimone oculare a CataniaToday, anche la madre ed il padre sarebbero rimasti feriti nell'impatto. Secondo una prima ricostruzione, si tratterebbe di un incidente frontale, ma non si conoscono ancora i dettagli.Oltre alla polizia stradale, sono arrrivate sul luogo anche due ambulanze del 118 che hanno prestato i primi soccorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento