Gita nel giorno libero, carabiniere di Catania perde la vita a Brugherio

Tragico incidente domenica mattina, poco dopo le undici, sulla strada provinciale 72 verso Varenna, nel lecchese, dove un giovane motociclista si è schiantato al suolo ed è morto. La vittima è Luca Benfatto, trentaquattro anni, carabiniere originario di Catania

Voleva approfittare del suo giorno libero per trascorrere qualche ora sul lago. Un amico, la sua moto e una mattinata e un pomeriggio senza pensieri. Ma tutto, improvvisamente, si è trasformato in un dramma.

Tragico incidente domenica mattina a Brugherio, poco dopo le undici, sulla strada provinciale 72 verso Varenna, nel lecchese, dove un giovane motociclista si è schiantato al suolo ed è morto. Ancora poco chiara al momento la dinamica dell’incidente, ma da una prima ricostruzione sembra che non ci siano altri mezzi coinvolti. La vittima è Luca Benfatto, trentaquattro anni e in servizio alla caserma di Brugherio, in Brianza. Secondo le informazioni visibili dal suo profilo Facebook, il carabiniere era originario di Catania, ma aveva frequentato l’università Bocconi di Milano.

Domenica mattina, grazie a un giorno libero, aveva deciso di concedersi una gita sul lago in compagnia di un amico. Poi, lo schianto e il dramma. Sul posto sono intervenute un’automedica e un’autoambulanza, ma per Luca non c’è stato nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento