Pedone falciato da Smart in via Sebastiano Catania: arrestato il pirata

Benito Todaro, 61 anni, residente nel centro etneo, è stato investito e ucciso da una Smart mentre attraversava la strada in Via Sebastiano Catania, l'arteria che segna il confine tra Catania e Misterbianco

Ieri sera, alle ore 21, in via Sebastiano Catania, una Smart ha investito Benito Todaro, 61 anni, mentre stava attraversando la strada. Alla guida dell'auto, un giovane incensurato di 24 anni. L'auto ha falciato Todaro lasciandolo sul selciato e, nello scontro, è andata a finire contro un palo, continuando poi la sua marcia.

La vittima dell'incidente è stata subito soccorsa e portata all'Ospedale Garibaldi, dove è morto. Sul posto, sono intervenuti la polizia municipale di Catania e di Misterbianco, i Carabinieri della tenenza di Misterbianco che hanno cercato di individuare il pirata della strada.

I militari sono riusciti a risalire all'autore dell'incidente, seguendo le tracce di benzina che aveva lasciato sull'asfalto. Il giovane, in stato confusionale, è stato arrestato e posto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento