Nuovi controlli nei locali del centro: sanzioni per abusivismo e lavoro nero

Sono state 5 le persone identificate, 15 le attività commerciali sottoposte ad immediata chiusura. E' stato eseguito un sequestro di tavoli, 14 sequestri di sedie, scoperti 30 lavoratori irregolari ed emanate 5 sanzioni amministrative per un ammontare di circa 13 mila euro

Ieri notte è stato messo in atto un nuovo servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’abusivismo commerciale e all’emersione del lavoro nero. Controllate diverse attività commerciali ubicate in centro storico, dove sono state rilevate diverse infrazioni.

In particolare - come riporta la nota diffusa dalla questura - presso il pub “Mama Africa” di in via Montesano 30, sono state contestate sanzioni amministrative per 3000 euro ed accertata la presenza di un lavoratore non regolare. Presso il Pub “Caffè Ateneo” in piazza Scammacca 10, sono state contestate violazioni amministrative in ordine alla mancanza di schede di registrazioni dipendenti e per la presenza di un lavoratore “in nero”, per l’ammontare di 3500 euro, mentre l’attività commerciale è stata sottoposta a chiusura a seguito delle precarie condizioni igieniche sanitarie riscontrate durante il controllo.

Per quanto riguarda il pub “My Way”  in piazza Scammacca 8, il titolare è stato denunciato in stato di libertà per invasione di terreni, perchè aveva posto senza alcuna autorizzazione, tavoli e sedie sul suolo pubblico. La musica non cambia al pub “Ottobre” sito in piazza Scammacca, 1, il cui titolare è stato sanzionato per le precarie condizioni igienico sanitari del locale cucina e per la presenza di un lavoratore non regolarmente assunto, per l’ammontare di euro 2500.

Presso il pub “Privilege”, sito in via E Reina, 57, il titolare è statp sanzionato per la presenza di due lavoratori non regolarmente assunti, per modifiche strutturali dei locali dell’esercizio per l’ammontare di euro 4 mila. E' stato, inoltre, denunciato in stato di libertà per invasione di terreni, in quanto poneva, senza alcuna autorizzazione, tavoli e sedie sul suolo pubblico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento