Fa un incidente e spara ad un 21enne per ucciderlo: arrestato

Le cause sarebbero da ricondurre a una lite scaturita a seguito di sinistro stradale. Il fatto è accaduto sabato sera

I carabinieri di Paternò e Biancavilla hanno arrestato il 23enne Riccardo Pelleriti che ha tentato di uccidere un giovane di anni 21, esplodendogli contro un colpo d’arma da fuoco calibro 7,62 “Soviet”, detenuta illegalmente, colpendolo all’addome. Il giovane ferito è stato ricoverato presso l’ospedale Cannizzaro di Catania in prognosi riservata. Le cause sarebbero da ricondurre a una lite scaturita a seguito di sinistro stradale. Il fatto è accaduto sabato sera, intorno alle 22.30, nella zona delle case popolari di via dell’Uva a Biancavilla. Ma il diverbio tra i due è cominciato ad Adrano, a causa di un incidente avvenuto tra uno scooter e un’auto. Il fermato è stato condotto a piazza Lanza. Le ipotesi di reato contestate sono quelle di tentato omicidio e di lesione aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento