Maletto, perde il controllo dell'auto e sfonda il guard rail

E' successo ieri sera. Le cause sono ancora da accertare. Alla guida un giovane che non ha riportato ferite gravi

E' accaduto ieri sera,  intorno alle 22,30, un incidente stradale autonomo sulla circonvallazione di Maletto. Un giovane del posto a bordo di un autovettura, dopo aver perso il controllo del mezzo per cause da accertare, ha sfondato il guardarail per poi finire la corsa in volo su un piccolo deposito sottostante che ha attenuato l'impatto.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del locale distaccamento di volontari, oltre ad un'ambulanza del 118 di Maletto ed una pattuglia dei Carabinieri,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fortunatamente il giovane, che è stato trasportato in ospedale per le cure del caso, sembrerebbe non aver riportato ferite o traumi gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento