Martedì, 16 Luglio 2024
Incidenti stradali Acireale

Sedicenne morto in un incidente, un arresto per omicido stradale

E' stato accertato dagli agenti del commissariato di Acireale e della polizia di frontiera che un giovane albanese, alla guida di un'auto, avrebbe provocato il 18 dicembre scorso un incidente ad Acireale nel quale è morto Daniele Cantale Garano

Arrestato a Catania, con l'accusa di omicidio stradale aggravato, un cittadino albanese Rafaelo Beqaj di 24 anni, che era appena sbarcato all'aeroporto Fontanarossa dopo un volo proveniente dal suo paese d'origine. Il giovane è accusato di avere provocato l'incidente che nella notte del 18 dicembre scorso provocò la morte di un 17enne ad Acireale.

L'incidente si è verificato alle ore 3, in corso Italia: il 24enne sarebbe stato alla guida di un'auto di grossa cilindrata che viaggiava contromano e a forte velocità lungo la strada della cittadina catanese. L'auto si è scontrata con lo scooter sul quale viaggiava la vittima, sbalzata a diversi metri di distanza: per il ragazzo non c'è stato nulla da fare.

Le indagini che hanno portato al 24enne, finito ai domiciliari, sono state condotte dal commissariato di Acireale e dalla polizia postale, con il coordinamento della Procura di Catania. La vittima dell'incidente stradale si chiama Daniele Cantale Garano ed era a bordo di un Honda SH. L'auto sulla quale viaggiava il 24enne era un'Audi Q8.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne morto in un incidente, un arresto per omicido stradale
CataniaToday è in caricamento