Incidente sul lavoro: operaio della Multiservizi precipita in un tombino

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare due ore per riuscire a tirare fuori dal tombino, largo poco meno di un metro, il giardiniere della società Multiservizi di Catania

Un giardiniere di 29 anni della Multiservizi, mentre ripuliva un’aiuola dalle erbacce , si è ferito precipitando per circa cinque metri dentro un tombino.

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per oltre due ore per riuscire a tirarlo fuori dal tombino largo poco meno di un metro. L'operaio è stato trasportato all'ospedale Vittorio Emanuele di Catania. Non e' in pericolo di vita ma, secondo i primi accertamenti, ha riportato la frattura di entrambe le gambe, del bacino e avverte forti dolori al petto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento