Incontro in Comune per la stabilizzazione dei precari

Scopo della riunione è stato quello di illustrare il piano delle stabilizzazioni approvato dalla Giunta comunale nell’ambito del piano triennale del fabbisogno del personale – triennio 2016-2018

Nei locali della direzione risorse umane si è svolto un incontro promosso dall’assessore al personale Marco Consoli per aggiornare e illustrare a tutte le sigle sindacali il Piano delle stabilizzazioni dei Puc del comune di Catania. Presenti all’incontro i segretari provinciali della funzione pubblica della Csil Armando Coco, della Uil, Stefano Passarello e Gaetano Agliozzo della Cgil, dei rappresentanti di tutte le sigle autonome, Confsal, Csa e Dicap e del coordinatore degli RSU.

Scopo della riunione è stato quello di illustrare il piano delle stabilizzazioni approvato dalla Giunta comunale nell’ambito del Piano Triennale del Fabbisogno del Personale – Triennio 2016-2018.

"All’Amministrazione – hanno detto in modo univoco tutti i rappresentanti Sindacali – riconosciamo il merito di aver avviato sin dall’inizio un confronto costruttivo con i rappresentanti dei lavoratori spiegando il percorso e le procedure di stabilizzazione che riguarderanno nell'arco del triennio 2016/2018 la stabilizzazione di tutti i 183 precari del Comune".

L’Assessore Consoli ha anche voluto sottolineare come l’amministrazione rappresentata dal Sindaco Bianco è stata tra i pochissimi Comuni a rispettare il termine del 30 settembre inizialmente previsto per l’invio all’Assessorato Regionale delle Autonomie locali del Piano, oggi prorogato al 30 novembre.

"Sul percorso di stabilizzazioni dei contrattisti il fronte tra l’Amministrazione e tutti i sindacati è ormai assolutamente compatto". Lo ha ribadito Consoli al termine dell’incontro esprimendo grande soddisfazione per il lavoro fatto dagli uffici e dal consolidamento del rapporto di collaborazione e sinergia con le sigle sindacali.

“Con i sindacati – ha aggiunto Consoli – abbiamo concordato di rivederci entro la fine del mese, dopo che tutti avranno potuto verificare i contenuti del Piano, per continuare il confronto, sotto il profilo tecnico-legislativo, nonché per seguire l’evoluzione dell’iter normativo in corso di dibattito al Governo regionale che porterà alla stabilizzazioni dei precari. Nel frattempo, toccherà al Consiglio comunale, che si è sempre dimostrato sensibile e attento sui temi che riguardano i lavoratori, approvare il Documento Unico della programmazine nonché il bilancio di previsione". Alla fine di questo iter tutta la documentazione verrà sottoposta all’esame della COSFEL per l’approvazione definitiva del piano ai sensi dell’art. 243 bis del TUEL.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento