Incontro tra i vertici regionali Fsi-Usae e i consulenti dell'assessore regionale Ruggero Razza

Tra i temi trattati quello della sicurezza, con particolare riferimento all'assunzione di vigilantes e l'installazione di impianti di video sorveglianza negli ospedali ancora sprovvisti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Si è svolto lo scorso 21 febbraio l' incontro presso l’assessorato regionale tra i componenti della segreteria regionale Fsi-Usae Calogero Coniglio, segretario regionale, Salvatore Ballacchino, Pier Paolo Di Marco, Renzo Spada, Salvatore Di Natale e il consulente per i rapporti sindacali dott. Giuseppe Liberti e il dott. Gaspare Noto della segreteria particolare dell’assessore Ruggero Razza. Tra i temi trattati quello della sicurezza, con particolare riferimento all'assunzione di vigilantes e l'installazione di impianti di video sorveglianza negli ospedali ancora sprovvisti. E ancora, la carenza di personale sanitario, medico, infermieristico, tecnico e di supporto e la carenza dei posti letto con i pronto soccorso sempre più intasati. La Fsi-Usae si è complimentata in merito alla gestione della stabilizzazione del personale precario ma allo stesso tempo ha richiesto all'assessore Razza, tramite i suoi consulenti, maggiori risorse economiche e umane nei territori comunque carenti, quali quello gelese e agrigentino. La Fsi-Usae ha chiesto di risolvere la questione dell’inquadramento economico di ausiliari, ex Osa, ex Ota insistendo ANCHE sul fatto che il livello qualitativo dell’assistenza non può essere garantito se il personale sanitario si trova costretto a coprire doppi turni. Questo malessere che si nasconde dentro le mura degli ospedali, tra il personale che si sente completamente abbandonato, provoca grande preoccupazione. Il sindacato si è soffermato anche sulle gravi carenze organizzative e funzionali del servizio Seus 118.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento