rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Donna uccisa a Belpasso, proseguono le indagini per trovare l'assassino

I carabinieri della compagnia di Paternò e del nucleo investigativo del comando provinciale etneo, coordinati dalla Procura di Catania, hanno lavorato tutta la sera per effettuare i rilievi sul posto, ascoltando le persone che erano in contatto con la vittima per cercare di aprire una pista

Non ci sono ancora indagati per la morte della 43enne rumena Georgeta Ancuta Pop, il cui cadavere è stato trovato ieri pomeriggio in contrada Ritornella, a Belpasso. La donna, separata dal marito e con una figlia nel paese d'origine, lavorava come bracciante agricola e viveva in un casolare di campagna nei pressi di un'azienda agricola del paese. I carabinieri della compagnia di Paternò hanno assunto la direzione delle indagini, mentre ieri sera sono intervenuti sul posto anche i colleghi del nucleo investigativo del comando provinciale etneo, coordinati dalla Procura di Catania. Gli inquirenti hanno lavorato tutta la sera per effettuare i rilievi sul posto, ascoltando le persone che erano in contatto con la vittima per cercare di aprire una pista. E' stata disposta l'autopsia per ricavare altri elementi utili alle indagini, che proseguono a ritmo serrrato per assicurare alla giustizia l'assassino, scavando anche all'interno della cerchia di frequentazioni della donna. E' stata uccisa utilizzando un fucile da caccia caricato a pallini. Non sono emersi elementi che portebbero far pensare ad un tentativo di rapina e si esclude la pista familiare in quanto l'ex marito è tornato da diversi anni in Romania, insieme alla figlia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna uccisa a Belpasso, proseguono le indagini per trovare l'assassino

CataniaToday è in caricamento