Individuava le vittime tra le donne in auto: arrestato ladro seriale

I carabinieri di San Giovanni La Punta hanno tratto in arresto il 34enne catanese Fabio Borzì

I carabinieri di San Giovanni La Punta hanno tratto in arresto il 34enne catanese Fabio Borzì, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere che il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania ha emesso sulla scorta dei numerosi elementi forniti dagli investigatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane infatti, nelle sue scorribande, adottava un unico e preciso modus operandi: individuata la vittima, solitamente una donna sola in auto, la seguiva fino a che nelle operazioni di parcheggio si accostava con il proprio scooter e, con una mossa fulminea, apriva lo sportello impadronendosi della borsa riposta sul sedile del passeggero. L’identificazione del ladro seriale è stata possibile attraverso la visione e l’estrapolazione di fotogrammi dai sistemi di videosorveglianza, che hanno permesso d’acquisire le sue fattezze consentendone poi il riconoscimento da parte delle vittime, nonché, in un’occasione, era stato filmato mentre celava la targa del proprio motoveicolo in attesa di entrare in azione. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento