Allarme influenza, l'Asp promette vaccinazioni sicure

Dopo la notizia del ritiro di alcune partite di vaccini in Italia, l'azienda sanitaria rassicura. Sono prodotti dalla Sanofi, maggiore produttore mondiale e sono coperti da garanzie

Arriva l'influenza e le nove aziende sanitarie provinciali in Sicilia si mettono in moto. Il 12 novembre parte la campagna vaccinale. Temendo una flessione nell'adesione dopo la notizia del ritiro di alcune partite di vaccini in Italia, l'Asp informa che non c'è alcun problema.

I vaccini che verranno impiegati qui "sono al di sopra di ogni sospetto", fanno sapere. Sono prodotti dalla Sanofi, maggiore produttore mondiale e ci sono garanzie per la fornitura di almeno 100.000 dosi. Ad incrementare le scorte saranno successivamente disponibili ulteriori 100.000 dosi.

Ci si può vaccinare gratuitamente negli ambulatori Asp e presso il medico di famiglia. Per ogni assistito "a rischio", in particolare, non si può l'appuntamento con la vaccinazione gratuita offerta dal Servizio Sanitario Nazionale e potrà rivolgersi al proprio medico.

In alternativa, i cittadini possono recarsi negli ambulatori vaccinali dell'Asp che si trovano dislocati sul territorio e, in particolare, nella città: per i soli adulti in via Pasubio, nel poliambulatorio di San Giorgio e in via Galileo Galilei a Misterbianco; mentre per la vaccinazione dei bambini ci si potrà recare negli ambulatori di via Cifali 76, via Frassati 1, Corso Italia 234.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento