Ingv: l'Etna è ritornato ad eruttare

Ingv: ieri sera, si è osservata una rapida intensificazione dell'attività stromboliana dal cratere posto sul fianco orientale del cono del Cratere di Sud-Est

L’Etna è tornato ad eruttare nella notte con spettacolari fontane di lava. Secondo la ricostruzione dell’Ingv di Catania. Nella serata del 18 luglio 2011, si è osservata una rapida intensificazione dell’attività stromboliana dal cratere posto sul fianco orientale del cono del Cratere di Sud-Est, che ha avuto culmine fra le ore 0000 e 0230 GMT (= ore locali -2) del giorno 19.

Come i cinque parossismi precedenti, questo episodio ha prodotto una colata lavica che è scesa sulla parete occidentale della Valle del Bove, seguendo lo stesso percorso delle colate precedenti, arrestandosi alla base del pendio ripido nei pressi di Monte Centenari. Dal cratere si sono alzate delle fontane di lava alte fino a 200-250 m, che hanno generato fortissime ricadute di brandelli lavici ancora fluidi sui fianchi del cono che circonda il cratere, dove si sono formate alcune colate laviche reomorfiche; la più grande di queste colate ha raggiunto la base meridionale del cono.

Una nube di gas e cenere è stata spinta dal vento verso est. Questo episodio è stato il sesto parossismo che è avvenuto dallo stesso cratere dall’inizio dell’anno (gli episodi precedenti hanno avuto luogo il 12-13 gennaio, il 18 febbraio, il 10 aprile, il 12 maggio, e il 9 luglio); l’intervallo fra questo e il penultimo parossismo è stato di 9.5 giorni, molto più breve rispetto agli intervalli che hanno separato gli episodi precedenti (fra 4 e 8 settimane). Durante il giorno 18, si era osservata una notevole diminuzione nell’attività all’interno della Bocca Nuova, che per una settimana, a partire dall’11 luglio, era stata sede di un’intensa attività stromboliana accompagnata dall’emissione di una piccola colata lavica intracraterica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento