Cronaca

False perizie per truffare l'Inps: indagati anche nella provincia etnea

Avvocati, medici, periti e collaboratori di diversi patronati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, truffa ai danni dell'Inps

I carabinieri del comando provinciale di Messina stanno eseguendo anche nella provincia di Catania, un'ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Patti (Messina) nei confronti di 33 persone, fra cui avvocati, medici, periti e collaboratori di diversi patronati) ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, truffa ai danni dell'Inps, falsa perizia, falso in atto pubblico e altro, e la contestuale notifica di ulteriori 69 avvisi di garanzia ad altrettanti indagati.

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

False perizie per truffare l'Inps: indagati anche nella provincia etnea

CataniaToday è in caricamento