Pregiudicato non si ferma all'Alt, al via inseguimento mozzafiato

Il giovane, mentre si trovava alla guida di un autoveicolo, non si è fermato all'alt imposto da una pattuglia durante un posto di controllo e si è dato a precipitosa fuga

Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato, in flagranza di reato, il pregiudicato S.P., 26enne di Catania, per resistenza a Pubblico Ufficiale. Il giovane, mentre si trovava alla guida di un autoveicolo, non si è fermato all’alt imposto da una pattuglia durante un posto di controllo e si è dato a precipitosa fuga a forte velocità per le vie cittadine. 

E’ scaturito un inseguimento mozzafiato, durante il quale l’interessato ha messo a repentaglio l’incolumità degli altri automobilisti e dei pedoni raggiungendo velocità da gran premio, che ha avuto fine con l’autovettura del fuggitivo che si è scontrata con un veicolo parcheggiato sulla sede stradale. I militari lo hanno bloccato ed accertato che il mezzo era sprovvisto della prevista copertura assicurativa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • In arrivo oltre duecento assunzioni all'aeroporto di Catania

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento