Inseguito dalla polizia getta un chilo di cocaina dall'auto: arrestato

In manette il catanese Sebastian Kevin Rao: la droga immessa sul mercato avrebbe fruttato circa 100 mila euro

Gli agenti delle volanti, nell'ambito dellle attività di controllo capillare del territorio disposte dal questore Mario Della Cioppa, hanno arrestato nella giornata di ieri, il catanese Sebastian Kevin Rao (del 2000) per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, alle ore 11.30 un equipaggio, in transito sulla tangenziale ovest, ha notato un’autovettura Fiat Panda che procedeva a velocità sostenuta effettuando manovre azzardate. Gli operatori, pertanto, hanno intimato al guidatore di accostare per procedere a un controllo di Polizia ma questi, per tutta risposta, ha accelerato la marcia ed è stato bloccato soltanto a seguito di un pericoloso inseguimento a folle velocità che si protraeva per alcuni chilometri. Durante le fasi della fuga gli agenti hanno che l’individuo aveva gettato dal finestrino una busta di plastica di colore bianco. Sul posto è sopraggiunto del personale dell’ANAS e degli agenti della Polizia Stradale, i quali per ragioni connesse alla sicurezza del traffico veicolare e degli operatori di polizia impegnati nella ricerca di un pacco sospetto, hanno rallentato il traffico della tangenziale consentendo ai poliziotti di ispezionare la zona oggetto di interesse. Dopo una lunga attività di ricerca, grazie al fiuto dei cani antidroga App e Maui, in forza alla Squadra Cinofili dell’Upgsp., è stata rinvenuta all’interno dell’aiuola spartitraffico una busta contenente un panetto di sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso lordo di 1.086 grammi. Alla luce di quanto accertato il Rao è stato tratto in arresto e, su disposizione del magistrato di turno, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del giudizio di convalida. I poliziotti delle Volanti grazie al loro intuito hanno inflitto un duro colpo e un freno alla criminalità dedita allo spaccio di stupefacenti, consentendo di bloccare l’immissione sul mercato dello stupefacente e l’attività di spaccio conseguente per un controvalore di circa 100 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento