rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Intel in PIemonte o Veneto? La replica del Ministero alla Cgil: "Affermazioni prive di fondamento"

Il ministero dello sviluppo economico a guida Giancarlo Giorgetti smentisce il comunicato stampa con cui i sindacalisti Alfio Mannino e Carmelo De Caudo paventavano l'occasione sfuggita di avere uno stabilimento della nota azienda a Catania

"Le affermazioni sul dossier Intel del segretario generale della Cgil Sicilia Alfio Mannino e di quello di Catania Carmelo De Caudo sono destituite di ogni fondamento, basate sul completo travisamento dei fatti e gravemente lesive dell'azione svolta dal governo e dal ministero dello Sviluppo economico, anche nelle interlocuzioni con i soggetti coinvolti". La replica all'attacco del sindacato Cgil espressa in una nota è del ministero dello Sviluppo economico (Mise) in relazione ad alcune affermazioni, riportate da vari quotidiani locali, circa la bocciatura di Catania come sede del nuovo insediamento della Intel che, secondo quanto sostiene la Cgil siciliana, sorgerà in Piemonte o in Veneto.

"Purtroppo avevamo ragione: la sede di un nuovo impianto di Intel, per il quale era candidata Catania, sorgerà in Piemonte o in Veneto - avevano annunciato i sindacalisti contro i quali punta il dito il ministero - La competenza e l'esperienza industriale a Stm è stata volutamente dimenticata e dunque cancellata. L'attivismo di questi giorni del ministro leghista Giorgetti nella trattativa con Intel a favore di Mirafiori ha avuto il suo esito, che per il nostro territorio ha il sapore di una bocciatura politica". 

"Verrà prontamente posta in essere ogni utile iniziativa, anche di tipo legale - intima il ministero - a tutela dell'azione politica del ministro Giancarlo Giorgetti. Si ricorda, infine, che il dossier Intel, come noto, da mesi non è più seguito dal Mise ma da un altro ministro presso la presidenza del Consiglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intel in PIemonte o Veneto? La replica del Ministero alla Cgil: "Affermazioni prive di fondamento"

CataniaToday è in caricamento