menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Interessi usurai richiesti da una banca", giudice catanese blocca decreto ingiuntivo

Il giudice Nicola La Mantia della quarta sezione del tribunale civile di Catania, con un'ordinanza ha disposto il rigetto della richiesta di provvisoria esecutività, bloccando così il decreto ingiuntivo riguardante un contratto di finanziamento

Il giudice Nicola La Mantia della quarta sezione del tribunale civile di Catania, con un'ordinanza ha disposto il rigetto della richiesta di provvisoria esecutività, bloccando così il decreto ingiuntivo riguardante un contratto di finanziamento con cui una banca richiedeva a un consumatore sovra indebitato il pagamento di oltre 30 mila euro oltre a interessi di mora e spese per compensi professionali. Lo rende noto l'associazione Codici Sicilia.

L'ordinanza è stata emessa nel giudizio di opposizione a un decreto ingiuntivo, promosso da un consumatore, difeso dagli avvocati Manfredi Zammataro e Mario Campione. Il consumatore si è così rivolto all'associazione, i cui legali hanno evidenziato come i finanziamenti fossero "viziati dall'abusiva concessione di credito e dalla presenza di tassi d'interesse usurai. Censure queste - sottolinea Codici - che sono state ritenute idonee dal giudice a denegare la clausola di provvisoria esecutività del decreto ingiuntivo". Secondo l'associazione, la banca avrebbe anche presentato al cliente un contratto che viola i criteri di chiarezza e trasparenza, al punto da rendere di difficile individuazione le cifre effettivamente dovute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento