Pubblica su internet cadaveri mutilati, denunciato programmatore informatico

Le indagini erano scattate diversi mesi fa dopo la segnalazione di un cittadino alla Polizia postale del sito in cui erano state divulgate immagini e video dal forte impatto visivo

Un programmatore informatico 30enne avrebbe pubblicato su un sito internet immagini e video dal contenuto scioccante e raccapricciante. Con questa accusa, la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, coordinata dalla Procura distrettuale, ha denunciato in stato di libertà l’uomo.

Le indagini erano scattate diversi mesi fa dopo la segnalazione di un cittadino alla Polizia postale, attraverso il commissariato di PS on-line, del sito in cui erano state pubblicate immagini e video dal forte impatto visivo che ritraevano morti violente, cadaveri gravemente mutilati, squarciati o sottoposti ad autopsie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività investigativa della polizia ha permesso di identificare, nel giovane indagato, il gestore del sito web. Il sito è stato oscurato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

Torna su
CataniaToday è in caricamento