menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interporto: "L'amministrazione comunale rientri con una quota di azioni"

La mozione presentata dai consiglieri comunali Bartolomeo Curia e Graziano Bonaccorsi, presidente e vice della III Commissione consiliare, impegna il sindaco Pogliese a rientrare a far parte della Società nell'interesse generale della città

“L'Interporto di Catania è stato incluso tra gli interporti giudicati dal Governo centrale, di interesse nazionale, pertanto si richiede all'Amministrazione comunale di rientrare a far parte, in qualità di socio, della struttura Interporti Siciliani S.p.a. Così da essere parte integrante del sistema sistema di logistica che renderà il polo intermodale di Bicocca, un'opportunità di sviluppo imperdibile per la città di Catania”. Questo l'oggetto di una mozione inviata oggi (23 gennaio) 2021 alla presidenza del Consiglio comunale dai consiglieri comunali Bartolomeo Curia e Graziano Bonaccorsi, rispettivamente presidente e vicepresidente della III Commissione.

“L’interporto di Catania gestito dalla SIS (Società Interporti Siciliani S.P.A) è un grande complesso intermodale posto, a Sud della città di Catania, tra la stazione ferroviaria di Bicocca e la zona industriale, che occupa un’area complessiva di 212 mila metri quadrati – si legge in premessa nel testo della mozione – e l'amministrazione Comunale di Catania godeva fino a poco tempo fa il beneficio di socio azionista nella società afferenti gli interporti Siciliani, mediante 10,01 di azioni”. L'inclusione della struttura tra gli interporti di interesse nazionale con finalità al trasporto merci e in favore della intermodalità, prospetta la configurazione di un interesse generale della città di Catania, proprio in vista dello sviluppo di un sistema logistico “smart”, al centro dei nodi strategici del territorio, come lo scalo ferroviario di Bicocca. Per questo nella mozione si chiede al sindaco Pogliese di impegnarsi a mettere “in atto tutti gli strumenti a sua disposizione, affinché l’Amministrazione comunale rientri con una quota di azioni con finalità, di far parte dell’interporto catanese a beneficio della città di Catania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento