Caso Catania, sei ore di interrogatorio per Pulvirenti: "Ho fatto il mio, valuterà Palazzi"

Al termine della lunga "maratona" in procura federale, l'ex presidente del Catania ha dichiarato: "Ho proseguito la mia collaborazione come avevo fatto con la procura di Catania". La strategia difensiva dell'ex presidente tenderebbe a puntare al patteggiamento. Per la posizione del club si dovrà attendere il processo

Sei lunghissime ore di interrogatorio per Antonino Pulvirenti alla corte del procuratore federale, Stefano Palazzi. Circa otto quelle complessive in procura federale. Al termine della lunga "maratona", l'ex presidente del Catania ha dichiarato: "Ho proseguito la mia collaborazione come avevo fatto con la procura di Catania, ho continuato con il dottor Palazzi". Pulvirenti, secondo l'accusa, avrebbe tentato di combinare 5 gare del campionato di Serie B per salvare il Catania dalla retrocessione in Lega Pro. "Non so cosa succederà ora, io quello che dovevo dire l'ho detto. Ho fatto il mio, le valutazioni spettano al procuratore Palazzi" ha concluso Pulvirenti. Il numero uno del club siciliano era accompagnato dagli avvocati Grasso e Lattanzi mentre a curare gli interessi del Catania l'avvocato Chiacchio.

A spiegare l'atmosfera che si è respirata negli uffici della procura è stato invece Eduardo Chiacchio, legale del Catania. "Il presidente era soddisfatto. Ha già riferito sugli argomenti ed ha continuato a collaborare, per cui ritengo che alla fine erano soddisfatti anche gli inquirenti", ha spiegato. Più cauta invece la dichiarazione relativa al futuro del Catania, che rischia la retrocessione d'ufficio: "Se la posizione del club è migliorata? Questo dovremo valutarlo successivamente, oggi la giornata era dedicata esclusivamente all'audizione di Pulvirenti, per quanto riguarda il Catania si vedrà in occasione del processo". Processo sportivo al quale invece potrebbe non arrivare Pulvirenti visto che, da quanto trapela, data la collaborazione fattiva la strategia difensiva tenderebbe a puntare al patteggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento