menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intimidazione al presidente dell'antimafia Fava, la solidarietà della politica

Una cravatta tagliata a metà è stata fatta trovare al deputato regionale etneo el suo ufficio all'Ars. La stanza solitamente è chiusa a chiave

Inquietante episodio accaduto all'onorevole Claudio Fava, deputato regionale etneo e presidente della commissione antimafia. Ieri lo stesso Fava ha denunciato di aver trovato una sua cravatta tagliata a metà nel suo ufficio all'Ars. Si tratta di una stanza solitamente chiusa a chiave e quindi qualcuno vi si sarebbe intrufolato.

Il presidente dell'antimafia si è occupato di recente dell'affaire rifiuti e del sistema Montante nonché del depistaggio delle indagini sulla strage di via D'Amelio. Il fatto è stato denunciato alla polizia che ha aperto un'indagine. Fava vive già sotto scorta e ha comunicato l'accaduto al presidente dell'Ars Miccichè. Gli inquirenti potrebbero acquisire le immagini delle videocamere di sorveglianza. Solidarietà unanime dalla politica regionale. Il presidente Nello Musumeci ha detto: "C'é ancora tanta gente che crede di potere condizionare le azioni della politica, con le blandizie o con le intimidazioni. Fare da scudo a tali tentativi significa volere riaffermare il primato della buona politica su tutto. Al presidente dell'Antimafia Claudio Fava va quindi la solidarieta' mia e del governo regionale".

Hanno espresso vicinanza anche i deputati del Movimento Cinque Stelle ed esponenti del Pd e di Articolo1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Alimentazione

Intolleranza ai lieviti - Cause, sintomi e dieta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento