Intimidazione al presidente dell'antimafia Fava, la solidarietà della politica

Una cravatta tagliata a metà è stata fatta trovare al deputato regionale etneo el suo ufficio all'Ars. La stanza solitamente è chiusa a chiave

Inquietante episodio accaduto all'onorevole Claudio Fava, deputato regionale etneo e presidente della commissione antimafia. Ieri lo stesso Fava ha denunciato di aver trovato una sua cravatta tagliata a metà nel suo ufficio all'Ars. Si tratta di una stanza solitamente chiusa a chiave e quindi qualcuno vi si sarebbe intrufolato.

Il presidente dell'antimafia si è occupato di recente dell'affaire rifiuti e del sistema Montante nonché del depistaggio delle indagini sulla strage di via D'Amelio. Il fatto è stato denunciato alla polizia che ha aperto un'indagine. Fava vive già sotto scorta e ha comunicato l'accaduto al presidente dell'Ars Miccichè. Gli inquirenti potrebbero acquisire le immagini delle videocamere di sorveglianza. Solidarietà unanime dalla politica regionale. Il presidente Nello Musumeci ha detto: "C'é ancora tanta gente che crede di potere condizionare le azioni della politica, con le blandizie o con le intimidazioni. Fare da scudo a tali tentativi significa volere riaffermare il primato della buona politica su tutto. Al presidente dell'Antimafia Claudio Fava va quindi la solidarieta' mia e del governo regionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Hanno espresso vicinanza anche i deputati del Movimento Cinque Stelle ed esponenti del Pd e di Articolo1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento