rotate-mobile
Cronaca

Irruzione nella segreteria di Claudio Fava, rilevati alcuni danni

Sono state lasciate delle deiezioni nell'ingresso dell'ufficio dove lavorano in coworking due avvocati

La notte scorsa sono stati danneggiati i locali che ospitano la segreteria politica del parlamentare regionale Claudio Fava presidente della commissione Antimafia Siciliana. In particolare sono state danneggiate due stampanti e lasciate delle deiezioni nell'ingresso della casa, dove lavorano in coworking due avvocati. L'irruzione è stata denunciata alla polizia e sul posto è intervenuto personale della digos della questura. Dall'ufficio di Claudio Fava non è stato rubato nulla. Il caso sarà portato all'attenzione del Comitato provinciale per la sicurezza pubblica per valutare le iniziative a maggiore tutela.

A manifestare solidarietà è stato il presidente della Regione Musumeci: "Apprendo dell'irruzione, con danneggiamenti, nella segreteria politica del presidente della Commissione antimafia regionale Claudio Fava. Auspico che, al più presto, gli inquirenti chiariscano la natura dell’episodio, da condannare fermamente e ancor più preoccupante perché perpetrato ai danni di una delle più delicate cariche istituzionali dell’Isola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione nella segreteria di Claudio Fava, rilevati alcuni danni

CataniaToday è in caricamento