Irsap e zona industriale: incontro con il Comune per definire competenze

Il direttore Irsap, Gaetano Collura: “Riprendiamo il dialogo in modo proficuo, Irsap si conferma braccio operativo a supporto del Comune per il rilancio produttivo dell'agglomerato di Catania”

foto archivio

“Irsap conferma il suo ruolo di braccio operativo per la Regione a supporto del Comune per il rilancio produttivo dell'agglomerato di Catania”. Così il direttore dell’Irsap, Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive, ingegnere Gaetano Collura, al termine dell’incontro che si è svolto venerdì presso gli Uffici del Comune di Catania alla presenza, fra gli altri, dell’assessore con delega alla Zona industriale, Giuseppe Arcidiacono, del presidente di Sidra, Fabio Fatuzzo e del commissario liquidatore dell’Asi Catania, avvocato Achille Piritore.

“E’ stato un incontro proficuo fra gli enti interlocutori, Comune di Catania, Irsap e Asi Catania, con rinnovati intenti di collaborazione e cooperazione affinché l’agglomerato industriale di Catania possa riqualificarsi e rilanciarsi con i finanziamenti del Patto per il Sud e Patto per Catania e quindi soddisfare le esigenze delle aziende insediate nell'area industriale, la più grande del Mezzogiorno con oltre 500 imprese”, spiega il direttore Irsap ing. Gaetano Collura.

“Grazie anche al supporto dello staff tecnico del Comune di Catania si sono definite le linee guida per l’immediata consegna degli impianti di acquedotto, fognatura e depurazione del consorzio Asi di Catania e quindi Irsap all’Assemblea Territoriale Idrica Ato Catania 2 che contestualmente consegna alla Sidra spa attuale gestore del servizio idrico integrato nel Comune di Catania - continua Collura – passaggio che avverrà il prossimo 5 giugno alla presenza di un rappresentante del Dipartimento regionale Acque e Rifiuti”. Relativamente allo stato dell’arte delle opere pubbliche in corso nella zona industriale di Catania, “il Comune ha ripreso l’interlocuzione produttiva con Irsap per riavviare i lavori della pubblica illuminazione e della caserma dei Carabinieri, area operativa, che Irsap segue attraverso il responsabile del procedimento”, sottolinea Collura. “Per il progetto esecutivo sulla ‘Rete idrica potabile e industriale e relativo telecontrollo’ per un importo di oltre 4 milioni di euro, il Comune ha confermato di volersi avvalere del supporto tecnico operativo dell’Irsap per la realizzazione di questa importante infrastruttura il cui progetto è già pronto ed è stato consegnato al Comune. Lo schema di bando di gara verrà trasmesso alla fine della prossima settimana direttamente dal Rup Irsap all’Urega e per conoscenza al Comune di Catania che provvederà a fare la determina a contrarre. Per questo progetto, auspichiamo che l’Urega una volta avuto lo schema di bando possa calendarizzare la gara nei prossimi mesi affinché già a settembre si possano affidare i lavori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento